Zanzibar è un luogo meraviglioso, un vero paradiso. E’ un viaggio imperdibile e di sicuro indimenticabile.
Quando si progetta il proprio viaggio, mille dubbi e paure ci assalgono, ed è del tutto normale quando si va in un luogo lontano, e in cui non siamo mai stati.

Prima di partire alla scoperta di Zanzibar, è utile conoscere le informazioni per affrontare il proprio viaggio in sicurezza, per godersi appieno la meritata vacanza .
In questo articolo rispondiamo a una delle domande più frequenti che riceviamo, quali sono le vaccinazioni da fare prima di partire per Zanzibar?
C’è molta confusione su questo discorso, e spesso più che aiutare confondono ancora di più le idee. Questa breve guida vuole aiutarti a schiarirti le idee e togliere ogni tuo dubbio su questo tema così importante.
Ricorda che per ogni tua esigenza puoi scriverci qui o anche sui canali social e saremo lieti di aiutarti.

 

Vaccini obbligatori per Zanzibar

C’è un solo vaccino obbligatorio ed è per la febbre gialla. Attenzione però, non tutti i turisti devono fare questo vaccino, ma solo chi nel suo viaggio prevede una sosta, anche uno scalo superiore alle 12 ore, o una vacanza prima di arrivare a Zanzibar, in un paese in cui la febbre gialla è presente tipo Kenya o Etiopia.

Questo significa che se il tuo viaggio è esclusivamente a Zanzibar o Tanzania non hai alcun obbligo di vaccinarti.

 

Vaccini consigliati per Zanzibar

Discorso diverso invece è sui vaccini consigliati per una propria sicurezza. E’ bene precisare che se il tuo viaggio sarà limitato al villaggio o comunque solo all’arcipelago di Zanzibar, non servono grandi misure di prevenzione ma solo buon senso.

Un buon repellente, tropicale, contro le zanzare e una buona protezione solare possono bastare.

Le zanzare, sono la principale causa di infezioni sia a Zanzibar che in Tanzania, ma sono anche facilmente neutralizzabili con un buon repellente, di tipo tropicale o usando abiti lunghi durante i nostri tour.
Se però il tuo viaggio prevede dei safari, allora consigliamo la profilassi antimalarica, il cui costo è in media sui 40€, per evitare ogni tipo di contagio e malattia.

Esistono certamente delle cure ma la situazione ospedaliera a Zanzibar non è paragonabile all’Italia, ed è meglio evitare un ricovero.

Per restare sempre aggiornati sul tema sicurezza ti consigliamo di controllare il sito della farnesina prima di partire.

 

Sanità a Zanzibar

La sanità a Zanzibar è problematica, non è all’altezza degli ospedali italiani ed europei.

Esistono centri ospedalieri con personale europeo di buon livello, tuttavia, soprattutto nei villaggi è quasi sempre presente un medico o un dottore di fiducia per le piccole problematiche tipiche di un viaggio.

Prima di partire è importante tutelarsi con una buona assicurazione medica che possa coprire eventuali problematiche sanitarie.

Columbus è sicuramente tra le migliori opzioni sul mercato che ci sentiamo di consigliarti.

 

Riepilogo

Come avrai capito c’è un solo obbligo sulle vaccinazioni,  ed è legato al tipo di viaggio che farai, per il resto non hai alcun obbligo verso il paese, ma puoi eventualmente vaccinarti per una tua sicurezza personale.

Per goderti il tuo viaggio il buon senso è sempre la miglior precauzione, e questi sono alcuni consigli:

  • Usa un repellente contro le zanzare ( Autan)
  • Evita di bere da bottiglie aperte o senza tappo
  • Evita il ghiaccio ( può capitare che sia fatto con acqua non potabile)
  • Usa sempre, ripetiamo sempre, una crema solare con protezione alta
  • Metti la crema solare anche sulle orecchie ( ci avevi mai pensato?)
  • Evita di mangiare frutti di mare e pesce crudo
  • Fai assicurazione medica
  • Divertiti e goditi il tuo viaggio

Finisce qui la nostra guida ai vaccini per andare a Zanzibar, e come hai potuto capire il discorso è molto più semplice di quanto si creda ( o si legga su internet).

Come sempre siamo qui per aiutarti a vivere al meglio il tuo viaggio, se hai dubbi o vuoi altre informazioni scrivici un messaggio.

Buon viaggio!